Come indossare i tacchi senza dolore.

Vuoi scoprire come indossare i tacchi senza provare dolore?

Allora segui i miei 10 consigli.
indossare i tacchi senza dolore

I tacchi alti sono fantastici , sogniamo di poterli indossare fin da piccole ma ammettiamolo possono essere anche molto dolorosi. Per apparire più slanciate ed eleganti, sembrare più alte tendiamo a sacrificare la nostra comodità. Ma sapevi che puoi imparare ad indossare i tacchi senza dolore e migliorare la tua vita? Lo so ti sembrerà assurdo ma in realtà esistono davvero dei trucchi che possono farti sentire meno male e che ti possono permettere di camminare e scatenarti in discoteca in maniera più tranquilla. Vuoi conoscerli? Allora continua a leggere! Eccoti i miei 10 trucchetti su come indossare i tacchi senza dolore.

1. Esercitati per un’ora al giorno

Potrai anche storcere il naso, ma la verità è che l’esercizio è alla base di qualsiasi disciplina, persino quella di camminare su tacchi altissimi. Per capire come portare i tacchi senza dolore devi iniziare a fare pratica. Indossali in casa per una decina di minuti e poi mano mano aumenta la durata, così il tuo piede inizierà ad abituarsi, fai dei passi avanti e indietro e poi aggiungi movimenti laterali.

2. Usa solette e cuscinetti in gel

Puoi procurarti delle solette in gel che trovi in tutte le parafarmacie o acquistarli direttamente online che possono davvero fare miracoli. Li trovi sia per la pianta del piede che e per il tallone. Le solette e i cuscinetti fungono da punto di appoggio e rendono le scarpe più comode. Inoltre creano un vero e proprio strato morbido che funge da ammortizzante. Tutte le solette e i cuscinetti sono antiscivolo e sono anche trasparenti e molto discrete, quindi nessuno si accorgerà del trucco. Infine sono multiuso, quindi puoi utilizzarle per più paia di scarpe.

3. Esci di casa pronta al peggio.

Mai sottovalutare il dolore provocato da un paio di tacchi. Per questo occorre mettere in borsa e portare con se  tutto il necessario per ovviare al dolore provocato dai tacchi alti. Il kit di difesa comprende cerotti per tagli, cerotti morbidi per vesciche, blister per le aree sottoposte a sfregamento e delle scarpe di ricambio magari da lasciare in macchina in caso di situazioni tragiche.

5. Non usare scarpe nuove

Una regola fondamentale è non indossare mai scarpe nuove per uscire, senza averle prima utilizzate in casa. La scarpe nuove sono più rigide, devono ancora prendere bene la forma del piede e causano vesciche, specialmente sul tallone e ai lati delle dita.

6. Scegli il numero giusto

Un consiglio utile per qualsiasi tipo di calzature è scegliere la misura giusta. Se la scarpa infatti è più grande anche solo di mezzo numero, il piede scivola e non aderisce perfettamente alla suola. In questo modo si creano una serie di disagi che amplificano il male: le dita spingono sulla punta, la scarpa rischia di sfilarsi e ci si trova costrette a muovere il piede in continuazione per sistemarlo, rischiando anche di prendere storte e faticare a camminare. Per questo è importante scegliere scarpe del numero giusto, evitando assolutamente quelle più grandi e al massimo, è possibile optare per il mezzo numero più piccola.

7. Ammorbidisci le scarpe

Esistono diversi modi per ammorbidire l’interno delle scarpe e allargarle, in modo da costringere il meno possibile i piedi. Il dolore infatti solitamente è provocato sia dalla posizione del piede inarcato, che si prova sotto la pianta, sia dalle dita strette sulla punta e sui lati, dolore che poi si irradia a tutto il piede.
E’ possibile mantenere la forma infilandoci carta appallottolata come quella dei negozi e piegando la scarpa in modo deciso ma delicato, per evitare di romperle. In questo modo il materiale si elasticizza e ammorbidisce.
Esistono tuttavia in commercio anche dei prodotti appositi senza dover ricorrere per forza ai rimedi fai da te.

8. Mai stare immobile

Stare immobile durante una serata o un evento in cui si sta in piedi è la scelta peggiore quando si indossano scarpe con il tacco non comode. Questa posizione infatti è quella che fa sentire molto di più il male, tutto il peso del corpo viene concentrato in bilico sui tacchi, e sono i piedi, le gambe e la schiena a soffrirne di più. Un trucco utile è quello di percorrere continuamente piccole distanze.

9. Opta per la zeppa

Le scarpe con la zeppa o con piattaforma sono ottime opzioni, soprattutto se non abbiamo mai usato i tacchi. Per guadagnare qualche centimetro in più e resistere a lungo sui tacchi optate per i modelli di scarpe con piattaforma nella parte anteriore.

10. Puoi usare il borotalco, la crema idratante o il deodorante

Parliamo dei classici rimedi della nonna che tuttora continuano a funzionare. Il borotalco, la crema e il deodorante roll on sono un ottimo rimedio per indossare i tacchi senza dolore. Impediscono al piede di non sudare e scivolare evitando così lo sfregamento che causa vesciche e abrasioni cutanee. E tu conoscevi questi rimedi? Se si quale utilizzi? Scrivimelo pure nei commenti……..ciao Pocketworld!